Brani di Scienza

Tiles of Science

Kandinsky

Wassily Kandinsky, Quadrati con anelli concentrici (1913)

Städtische Galerie im Lenbachhaus, Munich   -   Immagine: WassilyKandinky.net

Kandinsky (1866-1944) seguiva gli sviluppi della Scienza. Il dipinto data come il modello atomico di Bohr (1913).

In "Sguardi sul passato" così scrive della scoperta di Rutherford (1909) che la massa atomica è concentrata in un minuscolo nucleo:

"Il collasso del modello atomico equivalse, nel mio spirito, a un collasso del mondo intero"

Kandinsky (1866-1944) was following the progress of Science. The painting dates as Bohr’s atomic model (1913).

In "Rückblick" he writes about Rutherford’s discovery (1909) that the atom mass is concentrated in a tiny nucleus:

"The collapse of the atom model was equivalent, in my soul, to the collapse of the whole world".

Ordinamenti Ministeriali

Nel secolo scorso la Scienza ha iniziato un vertiginoso sviluppo, che ora pervade la vita corrente con le nuove tecnologie da esso indotte. In particolare, la fisica moderna e molte nuove tecnologie sono basate sulla Fisica Quantistica, con talvolta l'intervento della Relatività einsteiniana. Gli attuali ordinamenti ministeriali ne tengono conto e impegnano gli studenti nella comprensione di nuovi concetti.

Materiale didattico e contatti

Saggi tematici
Concetti, scoperte, sviluppi e applicazioni in un contesto allargato alla Scienza e alla Cultura.

Domanda a un esperto
Numerosi  ricercatori a disposizione di studenti e docenti per approfondimenti e chiarimenti

Incontri

Come cambia l’Università dopo la Riforma? (Aprile 2013)
P. Strolin: L’insegnamento della fisica

L’insegnamento della fisica moderna a scuola (Aprile 2013)
G. Tonelli: Perché la fisica moderna nella Scuola
(Video: La scoperta del bosone di Higgs ad LHC)
G. Mendella: La fisica nei Nuovi Ordinamenti
R. Figari: Modelli in fisica classica e in fisica moderna
E. Balzano: Il laboratorio e le esperienze dimostrative nell’insegnamento della fisica
G. de Martini: Le attività del Progetto “Scienza e Scuola”