Listening to volcanoes: study and monitoring
D’Auria Luca
dauria
Ricercatore, INGV-Osservatorio Vesuviano
Resp. del Lab. di Sismologia
Via Diocleziano 328, 80124, Napoli, Italia
luca.dauria@ov.ingv.it
http://www.lucadauria.it/

ARGOMENTI

Topic

Ascoltando i vulcani: studio e monitoraggio.
I vulcani da sempre appaiono agli uomini nel loro duplice aspetto di minaccia ma anche di risorsa. Nel corso dell’ultimo secolo le conoscenze sul loro funzionamento ha fatto enormi progressi. Dalle osservazioni empiriche del XIX secolo si è arrivato oggi a conoscenze avanzate ed a modelli fisico-matematici sofisticati che consentono di capire il loro funzionamento. Uno degli scopi più importanti nello studio dei vulcani è infatti quello di prevedere la loro attività futura allo scopo di ridurre il rischio derivante dalle eruzioni vulcaniche. Oggi molti vulcani attivi, come il Vesuvio, sono circondati da centri densamente abitati, in continua crescita e con infrastrutture sempre più vulnerabili. E’ quindi necessario studiare la storia dei vulcani e i meccanismi delle eruzioni allo scopo di poter fornire scenari realistici e dettagliati di eruzioni future e del loro impatto sulla società. Inoltre è importante comprendere il significato dei fenomeni precursori delle eruzioni (terremoti, deformazioni del suolo, variazioni nella composizione chimica dei gas) per fornire in tempi rapidi un’allerta per un’eventuale eruzione futura. Questo rende lo studio dei vulcani affascinante, sebbene arduo, richiedendo un contatto tra discipline diverse: geologia, matematica, fisica e chimica e spinge all’uso di tecnologie sempre più sofisticate.

Listening to volcanoes: research and monitoring
Volcanoes always appear to people in their dual aspect of a threat but also as a resource. During the last century the knowledge of their functioning has made tremendous progress. From the empirical observations of the nineteenth century, today we achieved an advanced knowledge and sophisticated physical-mathematical models that allow us to understand how they work. One of the most important goals in the study of volcanoes is indeed to predict their future activity in order to reduce the risk from volcanic eruptions. Today many active volcanoes, such as Vesuvius, are surrounded by densely populated areas, continuously growing and having increasingly vulnerable infrastructures. It is therefore necessary to study the history and mechanisms of volcanic eruptions in order to be able to provide detailed, realistic, scenarios of future eruptions and of their impact on the society. It is also important to understand the meaning of precursory phenomena of the eruptions (earthquakes, ground deformation, changes in the chemical composition of the gases) to provide a rapid alert for a possible imminent eruption. This makes the study of volcanoes fascinating, although challenging, requiring a contact between different disciplines: geology, mathematics, physics and chemistry and leads to the use of increasingly sophisticated technologies.

SUGGERIMENTI


ITALIANO

• Tutto Vulcani. Mauro Rosi, Paolo Papale, Luca Lupi, Marco Stoppato. Mondadori
• Vulcani d’Italia. Lisetta Giacomelli, Roberto Scandone. Liguori Editore
• Vulcani ed eruzioni. Lisetta Giacomelli, Roberto Scandone. Pitagora Editore
• Vulcanologia: principi fisici e metodi d’indagine. Roberto Scandone, Lisetta Giacomelli. Hoepli
ENGLISH
• Eruptions that shook the world. Clive Oppenheimer. Cambridge University Press.
• Modeling volcanic processess: the physics and mathematics of volcanism. Cambridge University Press.
• Volcanoes. Peter Francis, Clive Oppenheimer. Oxford University Press, USA
• Volcanoes: global perspectives. John P. Lockwood, Richard W. Hazlett. Wiley-Blackwell
• Volcanoes. Robert Decker, Barbara Decker. W. H. Freeman
• Volcanoes of the World. Lee Siebert, Tom Simkin, Paul Kimberly. University of California Press
• Volcanism. Hans-Ulrich Schmincke. Springer/em>

PROFILO

Personal profile

Ho conseguito la laurea in Scienze Geologiche all’Università di Napoli “Federico II” nel 1999 ed il Dottorato di Ricerca in Geofisica all’Università di Bologna nel 2003. Durante il dottorato mi sono occupato di tomografia sismica dei vulcani, ovvero dello studio della loro struttura interna con le onde sismiche. Dal 2003 lavoro come ricercatore presso la sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Osservatorio Vesuviano). Ho iniziato la mia attività presso il mio attuale Istituto occupandomi dello studio della sismicità del vulcano Stromboli durante l’eruzione del 2003. Ho quindi iniziato ad interessarmi dello studio delle sorgenti sismiche all’interno dei vulcani attivi. Successivamente mi sono occupato anche di altri vulcani tra cui i due vulcani napoletani: Vesuvio e Campi Flegrei. Attualmente sono il responsabile del Lab. di Sismologia e mi confronto quotidianamente con il monitoraggio di questi pericolosi vulcani. Questa attività mi ha portato anche ad affrontare situazioni di emergenza come durante l’eruzione dello Stromboli del 2007. Oltre a questo mi occupo anche di studi teorici sulla genesi e propagazione di onde sismiche ed infrasoniche, fisica dei condotti vulcanici e di tecniche di calcolo applicate al monitoraggio dei vulcani.

I graduated in Geology at the University of Naples "Federico II" in 1999 and got a PhD in Geophysics at the University of Bologna in 2003. During my PhD I worked on the seismic tomography of volcanoes, that is the study of their internal structure using seismic waves. Since 2003 I’m working as a researcher at the Naples Department (Osservatorio Vesuviano) of the Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. I started working at my Institute studying the seismicity of Stromboli volcano during the 2003 eruption. Then I became interested in the study of seismic sources in active volcanoes. Later, I also worked on other volcanoes including the two Neapolitan volcanoes: Vesuvius and Campi Flegrei. I am currently the head of the Laboratory of Seismology and I am confronted daily with monitoring of these dangerous volcanoes. This activity has also led me to deal with emergency situations such as during the eruption of Stromboli 2007. In addition to this I also deal with theoretical studies on the genesis and propagation of seismic and infrasonic waves, the physics of volcanic conduits and computational techniques applied to the monitoring of volcanoes.