Cosa succede ai Campi Flegrei?

Di più
12/12/2012 19:39 - 10/02/2017 12:24 #27 da L. D'Auria
L. D'Auria ha creato la discussione Cosa succede ai Campi Flegrei?
Cosa succede ai Campi Flegrei?
................ ................
Per domande: autore o Domanda a un esperto
................

I Campi Flegrei sono un vulcano attivo dalla storia molto complessa. Nel corso dei passati millenni hanno prodotto varie eruzioni, due delle quali di entità colossale: 40000 e 15000 anni fa. Queste due eruzioni hanno causato lo sprofondamento della crosta terrestre al di sotto del vulcano di diverse centinaia di metri, formando una struttura vulcanica nota come caldera .
L'ultima eruzione dei Campi Flegrei è avvenuta nel 1538 (eruzione di Monte Nuovo) e le fonti storiche riportano che è stata preceduta, di diversi anni, da un marcato sollevamento del suolo e da terremoti.
( ulteriori informazioni sulla storia eruttiva dei Campi Flegrei)

Nel passato recente i Campi Flegrei sono stati interessati da movimenti del suolo sia ascendenti che discendenti (bradisisma), da piccoli terremoti e da una intensa attività geotermale, con numerose fumarole e fuoriuscite di acque calde, in particolare nelle zone circostanti il cratere della Solfatara .

Negli ultimi decenni, sono stati osservati 3 episodi di rapido e intenso sollevamento del suolo in quest'area: tra il 1950 ed il 1952, tra il 1969 ed il 1972 ed infine tra il 1982 ed il 1984. In particolare questo ultimo episodio di sollevamento è stato particolarmente rapido ed accompagnato da più di 16000 terremoti, alcuni dei quali abbastanza forti (di magnitudo fino a 4.2) da causare danni agli edifici. Questo evento portò all'evacuazione di circa 70000 abitanti di Pozzuoli per diversi mesi.
Nella figura seguente è rappresentato il movimento del suolo a Pozzuoli, negli ultimi 40 anni, ottenuta attraverso misure di livellazione ottica .



Si può notare come il valore massimo del sollevamento, raggiunto alla fine del 1984, sia di circa 3.5 m. Successivamente il suolo ha iniziato lentamente ad abbassarsi, fino al 2005, quando è stata osservata una inversione di questa tendenza.
Nella figura seguente è mostrata la variazione del livello del suolo a Pozzuoli negli ultimi 8 anni, misurata attraverso sensori GPS :



Il sollevamento netto in questo periodo è stato di circa 16 cm.

Oltre al sollevamento, negli ultimi anni i Campi Flegrei sono stati interessati anche da terremoti di piccola magnitudo (massimo 1.8) a volte avvertiti dagli abitanti dell'area flegrea. Questi terremoti in genere sono localizzati intorno alla Solfatara. Fanno eccezione i terremoti del 7/9/2012 che erano invece localizzati a Pozzuoli. Nella mappa seguente sono mostrati gli epicentri dei terremoti registrati negli ultimi 8 anni.



Sebbene i fenomeni degli ultimi anni siano differenti rispetto a quelli del periodo precedente, la loro entità è molto inferiore alle crisi avvenute in passato. In ogni caso l'area dei Campi Flegrei è costantemente sorvegliata da una densa rete di monitoraggio gestita dall' Osservatorio Vesuviano .

Per ulteriori informazioni: sito web INGV-Osservatorio Vesuviano

Ricercatore INGV-Osservatorio Vesuviano
Resp. del Lab. di Sismologia
Via Diocleziano 328, Napoli - Italy
Allegati:
Ultima modifica: 10/02/2017 12:24 da Paolo.

Si prega Accedi a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 3.131 secondi